Vetro camera: L’irraggiamento solare

La propagazione del calore avviene in tre modi: per conduzione, per convezione e per irraggiamento.

Il calore si propaga per conduzione quando si trasmette da un corpo solido ad un altro, posti a diversa temperatura e a contatto fra loro.

Il calore si propaga per convezione quando la propagazione avviene nei fluidi (liquidi o gas), dove il calore si propaga per spostamento di materia.

Il calore si propaga per irraggiamento quando la trasmissione del calore tra due corpi avviene attraverso le radiazioni emesse da una sorgente, anche se fra i due c’è il vuoto.

Oggi ti parlerò di uno dei tre modi in cui avviene lo scambio termico del vetro: la convezione.

La propagazione del calore avviene in tre modi: per conduzione, per convezione e per irraggiamento. 

Il calore si propaga per conduzione quando si trasmette da un corpo solido ad un altro, posti a diversa temperatura e a contatto fra loro. 

Il calore si propaga per convezione quando la propagazione avviene nei fluidi (liquidi o gas), dove il calore si propaga per spostamento di materia. 

Il calore si propaga per irraggiamento quando la trasmissione del calore tra due corpi avviene attraverso le radiazioni emesse da una sorgente, anche se fra i due c’è il vuoto.

Oggi ti parlerò di uno dei tre modi in cui avviene lo scambio termico del vetro: la convezione.

Vetro camera: La conduzione e la convezione

La conduzione del calore avviene tramite l’unico punto che mette in contatto la lastra interna con quella esterna, il canalino distanziatore. Ne parlo in questo articolo:

La convezione è influenzata da due parametri del vetro camera:

  • Spessore della camera tra le lastre;
  • Riempimento della camera.

Ne parlo in quest’altro articolo.

Oggi però ti voglio parlare dell’irraggiamento solare. Partiamo dal fatto che l’energia solare:

  • E' SICURA;
  • NON E' INQUINANTE
  • E' INESAURIBILE;
  • E' GRATUITA.

Perciò è importante gestire ed ottimizzare questo tipo di energia! 

Nel periodo invernale dovremmo sfruttarla come riscaldamento naturale; nel periodo estivo dovremmo fare in modo che i raggi solari non riscaldino troppo gli ambienti.

Vetro camera: Basso emissivo

Questo trattamento prevede il deposito di ossido di metallo polverizzato sulla lastra del vetro e determina un più elevato coefficiente di riflessione verso l’interno (impedendone la fuoriuscita) fino al 90% delle radiazioni prodotte. 

È un trattamento ideato per non lasciare fuoriuscire, verso l’esterno, il caldo degli ambienti abitati nella stagione invernale.

* trattamento depositato in faccia 3 del vetro camera (nel caso di doppio vetro)
– vedi immagine sotto –

Vetro camera: Riflettente

Adatti in climi molto caldi o in condizioni estive, dove il vetro non sia schermato da un sistema oscurante o filtrante (es. persiana, tenda o vegetazione del giardino) nel caso in cui si voglia limitare il riscaldamento degli ambienti a causa della radiazione solare diretta. 

Riflettono verso l’esterno della vetrata una notevole quantità di radiazione incidente, fornendo un buon isolamento termico a discapito della riduzione della luminosità. 

Anche questi vetri vengono ottenuti con una tecnica di deposito di film sottili di metalli e ossidi metallici sulla superficie del vetro e a seconda del materiale utilizzato si possono ottenere diverse colorazioni:

  • Oro;
  • Argento;
  • Blu;
  • Bronzo;
  • Verde.

* trattamento depositato in faccia 2 del vetro camera
– vedi immagine sotto –

Vetro camera: Il vetro selettivo

Il fattore solare g: indica la percentuale di energia che filtra attraverso il vetro rispetto all’energia totale, nessuno vuole fare la sauna dietro i vetri delle sue nuove finestre.

La trasmissione luminosa TL: è il rapporto tra radiazione luminosa trasmessa e quella incidente, in pratica più il valore è alto più luce naturale attraversa il vetro.

Questi due valori danno origine alla selettività del vetro.
I vetri selettivi offrono migliori prestazioni di trasmissione luminosa, mantenendo valori di fattore solare bassi.

Andrea Poletti

Andrea Poletti

Andrea Poletti, titolare della mia azienda che si occupa di consulenza, progettazione, produzione e posa in opera nel settore dei serramenti e complementi.

“Fin da ragazzino sono cresciuto con lo scricchiolio dei trucioli sotto ai piedi, dal 2001 mi occupo di costruire ed installare personalmente porte e finestre, solo in seguito con il passare degli anni sono diventato consulente tecnico e venditore”.

Ho ideato il sistema FINESTRA 3.0 ed applicato, assieme a mio fratello e socio Paolo, alla nostra azienda.

“Faccio parte della seconda generazione di serramentisti ed i principi morali che mi caratterizzano non sono cambiati da quelli che rappresentavano mio padre nei primi anni 70, dedizione, educazione e rispetto”

La mia azienda in questo mi rispecchia e tutto ruota attorno a competenza, organizzazione e formazione, lo stesso vale per il mio sistema costruito sulla coerenza, sulla fiducia e sulla responsabilità delle persone.