Sostituzione infissi in alluminio a Forlì: come evitare problemi? Ecco cosa è successo a Claudio

Sostituzione infissi in alluminio
5
(2)

Recentemente ho incontrato Claudio, mio cliente di Forlì, il quale mi ha invitato a casa sua per una consulenza, in vista della sostituzione infissi in alluminio, installati più di 40 anni fa.

A quel tempo, in concomitanza con la costruzione della casa, era stato effettuato un montaggio infissi in alluminio per evitare la manutenzione con il passare degli anni.

La scelta si è rivelata vincente! 

Infatti, Claudio e i suoi genitori, proprietari dell’immobile, per ben 42 anni non hanno dovuto affrontare alcun tipo di manutenzione.

Ora però in simultaneità con la ristrutturazione della casa, Claudio vorrebbe sostituire le finestre in alluminio.

Sostituzione infissi in alluminio: i primi passi di Claudio

 

Claudio, dopo aver preso la decisione di sostituire gli infissi di alluminio, prende delle misure ad hoc degli infissi e si reca da un serramentista di Forlì, consigliato da un suo conoscente. 

Il serramentista di turno, segna su un foglio le misure consegnate da Claudio e sotto lo stesso foglio scrive il prezzo totale + IVA. Fa una fotocopia e la consegna  a Claudio, dicendo: “ecco il preventivo!”

Claudio, sentendosi un po’ trascurato, esce dallo showroom, dicendo: “ok, grazie. Le farò sapere!”

Perché ti ho raccontato questo avvenimento? 

Perché voglio porre alla tua attenzione un aspetto di cruciale importanza quando deciderai di montare/sostituire finestre in alluminio per la tua casa.

Il serramentista che ha presentato quel preventivo, se così si può chiamare, ha dedicato a Claudio solo 15 miseri minuti del suo tempo senza considerare le reali esigenze del cliente e senza illustrare cosa gli stava proponendo.

Quello che Claudio ha ottenuto è un pezzo di carta con scritto un prezzo totale, montaggio incluso.

Niente più, niente meno!

 

Non perdere tempo dietro a inutili preventivi per la sostituzione infissi in alluminio

 

Nonostante la prima esperienza di Claudio si sia rivelata pessima, decide di non mollare.

Così, fa una ricerca on-line, trova un altro serramentista sempre di Forlì e si reca nel suo showroom in men che non si dica. 

Questa volta, la prima impressione gli sembra buona. L’accoglienza è sicuramente migliore e il venditore, dopo essersi appuntato tutto ciò che gli serviva sapere, mostra le sue finestre a Claudio con la promessa di consegnargli il preventivo al più presto.

Dopo quasi 3 settimane e dopo un paio di telefonate di sollecito, finalmente Claudio riceve il preventivo per la sostituzione infissi in alluminio via e-mail.

Nell’offerta trova la descrizione tecnica delle varie finestre, i valori prestazionali, la raffigurazione schematica e a fondo pagina il solito prezzo totale, montaggio incluso.

A causa dei lunghi tempi di attesa e a causa del mancato interesse del venditore nei confronti delle reali esigenze del suo cliente, Claudio si ritrova al punto di partenza.

Anche questa volta si sente trascurato! 

 

Come trovare un serramentista di cui fidarsi per la sostituzione finestre in alluminio?

 

Ora, nonostante Claudio si trovi in mano 2 preventivi, di cui uno scritto a penna e l’altro inviato per e-mail, non si sente sicuro di affidare i lavori di sostituzione infissi in alluminio a nessuno dei 2 rivenditori.

Così, continua la sua scalata alla ricerca di un rivenditore che soddisfi le sue esigenze e le sue aspettative.

Accende nuovamente il PC, apre una pagina google, digita la seguente frase “Sostituzione Infissi in alluminio Forlì” e si ritrova nel mio sito web:  Finestra trepuntozero.

Claudio compila questo form per essere ricontattato, lo richiamo in meno di 24h e fissiamo subito un appuntamento nel mio showroom di Forlì.

Claudio si presenta all’appuntamento con qualche minuto di anticipo e gli chiedo se gradisce un caffè. Accetta. Glielo offro e tra un sorso e l’altro mi racconta l’esperienza avuta con i 2 precedenti rivenditori.

A differenza di quello che avrebbe fatto il 90% dei miei colleghi, non faccio un minimo riferimento negativo su di loro, perché so che, prima o poi, i nodi tornano sempre al pettine

Quindi, mi sono limitato ad illustrare a Claudio alcuni concetti chiave da prendere in considerazione quando si decide di sostituire finestre in alluminio, o comunque le finestre in generale.

Il fatto curioso era che Claudio aveva in mano 2 offerte diverse, ma nessuna delle 2 faceva riferimento alla corretta posa in opera (che incide per più del 70% su un buon risultato finale) e di come evitare problemi con il montaggio infissi in alluminio nuovi.

Quindi ho detto a Claudio che sarebbe stato opportuno effettuare una consulenza, meglio conosciuta come “sopralluogo”, nella quale analizzare lo stato attuale degli infissi e verificare quale fosse il miglior modo per intervenire.

 

La consulenza a casa di Claudio per analizzare come sostituire gli infissi di alluminio

 

Claudio accetta la mia consulenza a casa sua senza esitare. 

Così, arrivato sul posto, gli faccio notare come il montaggio infissi in alluminio vecchi della sua abitazione fossero in linea con gli anni di costruzione dell’immobile e quindi con un sistema ormai superato. 

Infatti, questo è quello che ho notato:

  • controtelaio in ferro;

     

  • vetri singoli;

     

  • banchina in marmo passante dall’esterno verso l’interno;

     

  • cassonetti in legno senza guarnizioni e non a tenuta.

     

All’epoca, questa era la prassi. Si costruivano infissi in questo modo. Non c’era la cultura del risparmio energetico e non si sapeva nemmeno cosa fossero i ponti termici!

Ma, fortunatamente, oggi le cose sono cambiate, o almeno lo spero.

 

Nuovi prodotti e nuove tecnologie per la sostituzione infissi in alluminio

 

Prima di continuare, vorrei fare una piccola precisazione.

Durante una delle conversazioni precedenti, Claudio mi aveva confessato quanto segue:

“Paolo, non posso assolutamente permettermi di commettere l’errore di commissionare il lavoro ad un serramentista che si limita a rimuovere i vecchi infissi e montare/sostituire finestre in alluminio nuove, trascurando tutti gli aspetti fondamentali per la buona riuscita dell’intervento”.

Per assurdo, è ciò che gli è stato proposto e previsto nei primi 2 preventivi. 

Ricordi?

Ecco. 

Da quelle 2 esperienze negative, Claudio ha imparato tanto e non aveva alcuna intenzione di commettere lo stesso errore. E come dargli torto!

È vero che le 2 proposte che aveva ricevuto gli avrebbero fatto risparmiare qualche soldino, ma è anche vero che non avrebbero garantito l’eliminazione di infiltrazioni e la formazione di muffa e condensa.

Per fortuna, Claudio non è caduto nel tranello del prezzo più basso, e i suoi dubbi lo hanno convinto a scavare più a fondo e cercare persone competenti, non solo venditori.

Così, ho rassicurato Claudio elaborando per il suo caso specifico il Progetto dei Lavori (un documento in cui propongo al cliente una serie di interventi mirati a risolvere i problemi) e consegnandoglielo, perché tutto il lavoro da fare fosse chiaro e trasparente in ogni passaggio.

E, dopo aver terminato la sostituzione infissi in alluminio nella sua casa, si è dimostrato estremamente felice della scelta di affidarsi a noi di Finestra trepuntozero

 

Sostituzione infissi in alluminio: cosa puoi imparare dall’esperienza di Claudio?

 

Bene, questo articolo volge al termine.

Cosa puoi imparare dall’esperienza di Claudio?

Beh, sicuramente ora sai per certo che quando vorrai effettuare la sostituzione infissi in alluminio, non dovrai fidarti dei preventivi in cui non viene descritto in maniera chiara l’intervento che si andrà ad effettuare.

Il rischio è quello di comprare infissi di nuova generazione isolanti e performanti montati come si montavano 40 anni fa!

Se vuoi vedere uno dei nostri lavori a Forlì di sostituzione finestre in alluminio, clicca qui e guarda il video.

Se invece desideri prenotare una tua consulenza personalizzata con me, compila il form cliccando qui e in meno di 24h ti ricontatterò io stesso!

A presto, 

Paolo

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio: 5 / 5. Coteggio voti: 2

Non ci sono ancora voti! Vota per primo questo articolo.

Andrea Poletti

Andrea Poletti

Andrea Poletti, titolare della mia azienda che si occupa di consulenza, progettazione, produzione e posa in opera nel settore dei serramenti e complementi.

“Fin da ragazzino sono cresciuto con lo scricchiolio dei trucioli sotto ai piedi, dal 2001 mi occupo di costruire ed installare personalmente porte e finestre, solo in seguito con il passare degli anni sono diventato consulente tecnico e venditore”.

Ho ideato il sistema FINESTRA 3.0 ed applicato, assieme a mio fratello e socio Paolo, alla nostra azienda.

“Faccio parte della seconda generazione di serramentisti ed i principi morali che mi caratterizzano non sono cambiati da quelli che rappresentavano mio padre nei primi anni 70, dedizione, educazione e rispetto”

La mia azienda in questo mi rispecchia e tutto ruota attorno a competenza, organizzazione e formazione, lo stesso vale per il mio sistema costruito sulla coerenza, sulla fiducia e sulla responsabilità delle persone.