Sostituzione finestre in ristrutturazione: cosa è bene valutare?

5
(1)

Che insidie si nascondono dietro ad uno degli interventi più richiesti ed effettuati al momento?

Una delle richieste avanzate più frequentemente, riguarda la sostituzione delle vecchie finestre, spesso in appartamenti abitati, senza opere murarie; quindi con telaio di tipo “a sormonto”.

Questo tipo di intervento è da affrontare con la massima cura, poiché è un’operazione molto delicata e molte volte viene “mal gestita” dal serramentista di turno.

Sostituzione finestre in ristrutturazione: perché ti viene proposto il “sormonto”?

Nel 90% dei casi ti verrà proposta, dal serramentista a cui fai visita, una sostituzione “in sormonto”.
Ciò vuole dire che, ti proporrà una soluzione rapida, che non creerà troppo sporco e polvere e ti eviterà disagi, evitando:

  • opere murarie;
  • smontaggio del vecchio telaio dal muro;
  • polvere;
  • rumore.

Avrai dunque solo vantaggi:

  • intervento rapido e pulito;
  • gestibile stanza per stanza.

LAVORO VELOCE = INCASSO VELOCE

Non sono sempre contrario al “sormonto”, ci sono casistiche e situazioni dove abbiamo ottenuto ottimi risultati anche con questo sistema di posa!

Sostituzione finestre in ristrutturazione: i pericoli del sormonto

E’ necessario, comunque, che ci siano determinate condizioni per poter effettuare questo tipo di montaggio!

Una finestra posata in sormonto ha diverse criticità:

  • esteticamente presenterà coprifilature;
  • l’impatto visivo dei profilati interni sarà più ingombrante;
  • se le dimensioni sono piccole, potresti trovarti con ante che non hanno sufficiente passaggio per un utilizzo comodo;
  • sotto la nuova finestra ti ritroverai un telaio in legno vecchio 40 o 50 anni e potrebbe essere troppo deteriorato;
  • avrai vetri molto più piccoli, dovendo rinunciare a più del 15% di luce naturale.

Leggi qui l’articolo dedicato alla luce naturale:
https://www.finestratrepuntozero.it/finestre-forli/comfort-finestre-luce-naturale/

Riassumendo, potresti ritrovarti non contento a lavoro finito e nessuno ti aveva dato le informazioni per renderti consapevole della scelta.

Non è necessario sempre eliminare il vecchio serramento per evitare il sormonto, esistono diversi tipi di applicazione e posa in opera in sostituzione!

La cosa importante è valutare tutte le specifiche relative alla situazione esistente ed elaborare e programmare l’intervento più efficacie in relazione alle tue esigenze.

E non l’intervento più comodo per il venditore!

Se vuoi evitare errori nella scelta e sostituzione delle tue vecchie finestre scrivimi:

info@finestratrepuntozero.it

Oppure compila il form che trovi qui sotto, e prenota la tua consulenza!

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio: 5 / 5. Coteggio voti: 1

Andrea Poletti

Andrea Poletti

Andrea Poletti, titolare della mia azienda che si occupa di consulenza, progettazione, produzione e posa in opera nel settore dei serramenti e complementi.

“Fin da ragazzino sono cresciuto con lo scricchiolio dei trucioli sotto ai piedi, dal 2001 mi occupo di costruire ed installare personalmente porte e finestre, solo in seguito con il passare degli anni sono diventato consulente tecnico e venditore”.

Ho ideato il sistema FINESTRA 3.0 ed applicato, assieme a mio fratello e socio Paolo, alla nostra azienda.

“Faccio parte della seconda generazione di serramentisti ed i principi morali che mi caratterizzano non sono cambiati da quelli che rappresentavano mio padre nei primi anni 70, dedizione, educazione e rispetto”

La mia azienda in questo mi rispecchia e tutto ruota attorno a competenza, organizzazione e formazione, lo stesso vale per il mio sistema costruito sulla coerenza, sulla fiducia e sulla responsabilità delle persone.