Comfort finestre: come avere più luce naturale in casa?

5
(2)

Ci sentiamo meglio e di buon umore quando passiamo il nostro tempo in ambienti illuminati da luce naturale ed è per questo che oggi ti voglio parlare di comfort, salute e finestre, voglio darti i miei consigli su questo argomento per farti evitare problemi con le tue nuove finestre.

Immagina una domenica mattina di giugno, il cielo è terso, sei ancora steso nel letto e dalla finestra della camera da letto fanno capolino i raggi del sole che illuminando la stanza ti donano una sensazione rigenerante!


COMFORT FINESTRE: SALUTE E BENESSERE E BUONUMORE CON LA LUCE NATURALE DALLE TUE NUOVE FINESTRE.

Negli ultimi anni, grazie anche ai cambiamenti apportati al nostro settore e più in generale
all’ edilizia globale e alla bioarchitettura, la luce è diventata un fattore principale della progettazione delle nuove costruzioni.

Tanti progetti architettonici si basano sulle dimensioni delle superfici vetrate (porte e finestre) e sul loro orientamento,  la correlazione tra ambienti vivibili e luce naturale sta diventando sempre di più un punto fermo legato al benessere ed all’efficienza energetica.

E’ risaputo che la luce naturale stimola il nostro corpo ed il nostro sistema immunitario contribuendo ad apportare energia positiva e serotonina.

Prendendo in analisi il settore dei serramenti non posso che confermare un aumento della richiesta di profili più sottili e vetri di maggiori dimensioni.

La richiesta si concentra su finestre di grandi merature con ampia superficie vetrata; garantendo comunque sempre il massimo isolamento termo/acustico.


COMFORT FINESTRE: COME PROGETTARE IN MANIERA CORRETTA?

Nella fase di progettazione possiamo prevedere di incassare il telaio nella muratura, per consentire quando è necessario un effetto “tutto vetro” o semplicemente per sfruttare la massima superficie vetrata che il foro finestra può offrire.

L’obiettivo di far entrare più luce all’interno degli ambienti domestici, porta all’esigenza di progettare e gestire in maniera accurata diversi fattori, perciò non dobbiamo sottovalutare aspetti molto importanti come:

  1. Oscuramento: nella zona notte è necessario un sistema che riesca ad escludere l’ingresso della luce nelle ore dedicate al sonno.
  2. Ombreggiamento: questo può essere dato diversi elementi: frangisole, avvolgibili, orientabili ma anche dalla vegetazione circostante.
  3. Design: la parte vetrata deve essere bella e si deve integrare alla perfezione con lo stile della vostra casa.
  4. Privacy: è fondamentale nelle ore serali, e si può ottenere con tendaggi interni o perché no con soluzioni integrate nel vetro.


COMFORT FINESTRE: SALUTE, BENESSERE E BUONUMORE NON TRALASCIANDO IL RISPARMIO ENERGETICO.

E’ tanto importante il benessere psico/fisico quanto il risparmio energetico e per questo le considerazioni che dovremo fare saranno:

  1. Nella stagione estiva è fondamentale ridurre al minimo il consumo di energia necessaria ad alimentare condizionatori e impianti refrigeranti, per questo è importante predisporre un buon sistema di ombreggiamento che consenta il passaggio di luce naturale ma allo stesso tempo limiti l’ingresso diretto dei raggi solari che andrebbero a surriscaldare gli ambienti interni.
  2. Nella stagione invernale, al contrario dobbiamo evitare di perdere calore verso l’esterno dalle nostre vetrate, in queste condizioni sicuramente la strategia più opportuna è applicare un triplo vetro alla nostra finestra, il quale diminuirà sensibilmente lo scambio di calore interno/esterno.
  3. Vetri basso emissivi, questa tecnologia nasce proprio per accumulare l’energia naturale data dalla luce del sole all’interno dell’abitazione e utilizzarla per il riscaldamento diminuendo in questo modo la spesa per la bolletta del riscaldamento.

Concludo l’articolo soffermandomi su alcuni punti che reputo fondamentali:

  1. Progetto, è sicuramente il punto da cui partire, progettare a seconda delle esigenze abitative.
  2. Apporto di luce naturale, per una vita più sana e più comfort.
  3. Ombreggiamento, importante poter proteggersi dal calore quando sia necessita.
  4. Privacy, per poter vivere serenamente la propria casa.
  5. Risparmio energetico, per bollette meno salate ed un attenzione per un futuro più ecologico.

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio: 5 / 5. Coteggio voti: 2

Andrea Poletti

Andrea Poletti

Andrea Poletti, titolare della mia azienda che si occupa di consulenza, progettazione, produzione e posa in opera nel settore dei serramenti e complementi.

“Fin da ragazzino sono cresciuto con lo scricchiolio dei trucioli sotto ai piedi, dal 2001 mi occupo di costruire ed installare personalmente porte e finestre, solo in seguito con il passare degli anni sono diventato consulente tecnico e venditore”.

Ho ideato il sistema FINESTRA 3.0 ed applicato, assieme a mio fratello e socio Paolo, alla nostra azienda.

“Faccio parte della seconda generazione di serramentisti ed i principi morali che mi caratterizzano non sono cambiati da quelli che rappresentavano mio padre nei primi anni 70, dedizione, educazione e rispetto”

La mia azienda in questo mi rispecchia e tutto ruota attorno a competenza, organizzazione e formazione, lo stesso vale per il mio sistema costruito sulla coerenza, sulla fiducia e sulla responsabilità delle persone.