NUOVE PORTE E VETRINE PER LA RISTRUTTURAZIONE DEL NEGOZIO MARLIN BLUE A PORTO CORSINI

5
(2)

Marco nel 2016, decide di effettuare la ristrutturazione e la sostituzione delle porte e vetrine del suo negozio di pesca sportiva Marlin Blue situato a Porto Corsini – Ravenna.

Affida il progetto allo Studio Tecnico Curci di Porto Corsini.

Questo era lo stato di fatto prima dell’intervento

Marco aveva esigenze ben precise per il suo negozio e non voleva lasciare nulla al caso!

Le sue nuove porte e vetrine dovevano rispettare alcuni aspetti importanti per lui e per la sicurezza delle costose attrezzature presenti all’interno dei locali.

Sono stato contattato dal geometra Davide Curci il quale mi ha richiesto supporto per la progettazione dei nuovi vani murari che avrebbero dovuto ospitare le vetrine e le serrande motorizzate.

Il negozio di Marco è un punto di riferimento per i pescatori sportivi, amatori e professionisti, nella zona del ravennate e per tutta la Romagna.

Lo ammetto, sono un pescatore sportivo anche io!! 

Pur abitando a Forlì, quando ho bisogno di consigli per acquistare nuova attrezzatura, che utilizzo nel nostro bel mare adriatico o in mari tropicali quando viaggio, Marlin Blue è il mio punto di riferimento.

A fine articolo troverai il link diretto al sito online.

Marco gestisce l’attività assieme a sua moglie Cassia, è una persona alla mano, corretta e precisa nel suo lavoro e richiedeva altrettanto a chi avrebbe lavorato per lui ed il suo progetto.

Nuove porte e vetrine per la ristrutturazione del negozio Marlin Blue a Porto Corsini:
Il sopraluogo preliminare

Al primo incontro in cantiere per il sopralluogo preliminare mi sono confrontato con il geometra e Marco su quali fossero le richieste, le sue esigenze e le esigenze del progetto strutturato dal geometra Davide Curci.

Questo primo passaggio è fondamentale!

Fa parte del nostro sistema di lavoro Finestra Tre Punto Zero ed è il primo passo per intercettare le reali esigenze di progetto.

Senza questo passaggio e senza una analisi preventiva le reali necessità sono sopra valicate da finte convinzioni dettate dall’inesperienza.

È una cosa normale, non posso pensare che chi si affida alla nostra azienda possa essere competente e quindi autonomo nelle scelte da intraprendere, per questo è così importante la consulenza in cantiere.

Nuove porte e vetrine per la ristrutturazione del negozio Marlin Blue a Porto Corsini:
Chi ben comincia…

Ad ogni modo il geometra Curci aveva già preparato un buonissimo progetto.

Marco aveva già le idee abbastanza chiare su cosa voleva ottenere con le nuove porte e vetrine! 

Quello che mancava era l’anello di giunzione tra il progetto sviluppato dallo studio ed il risultato finale. 

Per questo sono stato interpellato, la mia azienda ed il mio staff si doveva occupare proprio di questo aspetto, Marco pretendeva garanzia di risultato! Non si sarebbe accontentato, voleva il meglio.

Marco non voleva ricevere un servizio ed un prodotto “standard”, aveva bisogno di qualcosa costruito seguendo i suoi desideri.

Il progetto sviluppato richiedeva:

  • Smontaggio totale delle vecchie vetrine in ferro a vetro singolo
  • Rimozione dei cassonetti
  • Demolizione delle vecchie serrande Riquadratura completa dei vani
  • Predisposizioni per motorizzazioni ed allarme

Le richieste di Marco erano:

  • Porte con passaggi comodi per i tanti clienti del negozio
  • Infissi termicamente prestanti, per tenere il negozio caldo in inverno e fresco in estate
  • Sicurezza ai tentativi di effrazione
  • Sistema di chiusura totale per la notte
  • Possibilità di abbinare un impianto di allarme

Nuove porte e vetrine per la ristrutturazione del negozio Marlin Blue a Porto Corsini:
Il Progetto Dei Lavori

Dopo avere ragionato assieme sulle varie ipotesi percorribili che rispondessero alle esigenze di Marco, ho preparato il nostro Progetto dei Lavori personalizzato che riassumeva tutte le richieste avanzate e le proposte mirate sulle esigenze effettive.

Dopo la Consulenza ed il Progetto Dei Lavori Marco mi ha dato carta bianca per procedere.

Giustamente si è affidato al 100% ai professionisti che aveva scelto!

Non avrebbe avuto né il tempo né le competenze per farsi carico delle importanti decisioni da intraprendere durante una ristrutturazione e mi sento di dire che ha fatto la scelta giusta!

Non conviene mai, se non sei tecnicamente preparato, voler scavalcare il progettista o i professionisti coinvolti se si vuole ottenere un ottimo risultato.

Anzi il più delle volte si ottengono solo perdite di tempo ed energie.

Abbiamo così provveduto ad effettuare i sopralluoghi esecutivi con Geometra ed Impresa Edile, che si sarebbe dovuta occupare della demolizione interna e delle successive lavorazioni.

Ed assieme abbiamo stabilito come procedere per rispettare le tempistiche richieste.

In fase di Progetto Dei Lavori ho proposto di inserire dei controtelai studiati ad hoc predisposti per alloggiare serranda, vetrine e cassonetti.

Sicuramente sarebbero stati più costosi di qualunque controtelaio standard, ma in fase di esecuzione avrebbero facilitato non poco le installazioni e limitato notevolmente il margine di errore.

Per rispettare invece le esigenze di Marco ho proposto delle vetrine di nostra produzione.

Costruite con profilati in alluminio a taglio termico, vetro camera antieffrazione e porte con chiudiporta aereo, serratura di sicurezza a tre punti di chiusura con cilindro europeo e defender antitrapano esterno.

Dopo avere effettuato l’installazione dei controtelai, è passata qualche settimana.

 Tempo nel quale l’impresa edile e gli impiantisti hanno proseguito con lavorazioni interne, fino a che non è stato il momento di installare le vetrine, le serrande motorizzate ed i cassonetti interni.

Una delle due porte doveva essere aperta verso l’esterno. 

Per cui è stato fatto uno studio dedicato in quanto doveva risultare “abbinabile” alla serranda esterna, senza creare malfunzionamenti o interferenze di apertura/chiusura.

Avendo progettato i vani preventivamente, il montaggio non ho presentato nessun problema particolare.

Anche il raccordo con il cappotto termico esterno, previsto in progetto, non ha rappresentato nessuna difficoltà operativa.

Parlo del raccordo tra cappotto e serramento in QUESTO ARTICOLO

Dopo alcuni giorni abbiamo provveduto, come da programma, anche all’istallazione delle porte interne di bagno e antibagno e delle inferiate alle finestre a wasistas superiori.

A gennaio 2017 abbiamo terminato i lavori, rispettando i tempi prefissati con cliente, Geometra Curci ed impresa, consegnando a Marco le chiavi del suo nuovo negozio

  • Luminoso
  • Termicamente efficiente
  • Sicuro

Durante questo tipo di interventi è importante sviluppare un buon progetto, confrontarsi con le varie figure che prenderanno parte alle lavorazioni e rispettare le tempistiche.

Tutti aspetti allineati pienamente con il nostro Sistema Finestra Tre Punto Zero e con il protocollo con il quale operiamo.

L’impatto estetico del negozio è notevolmente migliorato, ed ora Marco, oltre che sulla sua grande professionalità e su gli ottimi prodotti che propone, può fare affidamento anche sulla buonissima immagine che trasmette con il suo nuovo negozio.

Trovi il video al suo feedback a fine lavori QUI

Se anche tu vuoi evitare problemi nella scelta dei tuoi nuovi serramenti, PRENOTA LA TUA CONSULENZA

Come promesso ecco il link al sito del negozio Marlin Blue, lo trovi QUI

Quanto ti è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio: 5 / 5. Coteggio voti: 2

Non ci sono ancora voti! Vota per primo questo articolo.

Andrea Poletti

Andrea Poletti

Andrea Poletti, titolare della mia azienda che si occupa di consulenza, progettazione, produzione e posa in opera nel settore dei serramenti e complementi.

“Fin da ragazzino sono cresciuto con lo scricchiolio dei trucioli sotto ai piedi, dal 2001 mi occupo di costruire ed installare personalmente porte e finestre, solo in seguito con il passare degli anni sono diventato consulente tecnico e venditore”.

Ho ideato il sistema FINESTRA 3.0 ed applicato, assieme a mio fratello e socio Paolo, alla nostra azienda.

“Faccio parte della seconda generazione di serramentisti ed i principi morali che mi caratterizzano non sono cambiati da quelli che rappresentavano mio padre nei primi anni 70, dedizione, educazione e rispetto”

La mia azienda in questo mi rispecchia e tutto ruota attorno a competenza, organizzazione e formazione, lo stesso vale per il mio sistema costruito sulla coerenza, sulla fiducia e sulla responsabilità delle persone.